martedì 9 dicembre 2008

Di nuovo a casa...

Eccomi di nuovo su questi schermi a raccontarvi la mia avventura ai mercatini natalizi.Ragazze,valeva davvero la pena sopportare un po' di ore di macchina e andare a vedere quelle meraviglie.La mia paura più grande era l'incognita tempo.Qui a Prato i giorni precedenti la partenza aveva piovuto abbondantemente e con rovesci bruschi, pertanto mi sarebbe dispiaciuto se il tempo fosse stato inclemente.Come si fa ad andare per mercatini con l'ombrello?Invece un sole bellissimo ci ha accompagnato per questa tre giorni montanara.Il freddo c'era ma per fortuna il cielo era limpidissimo e senza l'ombra di nuvole.Al nostro arrivo i lati della strada erano abbondantemente ricoperti di neve.Abbiamo poi saputo dalla padrona dell'albergo,che nei giorni precedenti le nevicate erano state abbondanti.Beh,per noi è stata una fortuna:la neve ci ha regalato un'atmosfera da favola e sensazioni bellissime.Appena arrivati il programma prevedeva una camminata nel bosco.Bellissimo e romantico,ma mi ci vedete?Sono alta un metro e nulla,piuttosto rotonda...con la neve che arrivava fin sotto le ascelle per me è stata una vera tortura!Devo essere stata di un fantozziano incredibile.C'è stato un momento in cui volevo tornare indietro giuro,ma qualche sacrificio è valso la pena di vedere meraviglie.Luca filava,da quel montanaro che è,come un treno io arrancavo,ma però,devo ammettere che è stato entusiasmante.Poi il rientro in albergo e via a Baselga,dove alloggiavamo,a vedere i mercatini locali e alla ricerca dei personaggi nascosti.Ebbene si.A Baselga ci sono una novantina di presepi.In alcuni di questi erano stati nascosti dei personaggi o degli oggetti da ritrovare,tipo caccia al tesoro per intenderci,individuato il personaggio(ne bastavano 10 su 20)andava vidimata la mappa(il timbro era in una cassetta posizionata accanto al presepe)applicati altri otto sigilli(diversi per colore e forma),messo due timbri che raffiguravano gli abeti giganti che erano stati addobbati in paese e poi,fatto tutto questo si aveva diritto al premio:un abete in legno fatto con un pino profumatissimo.Ci siamo divertiti un sacco e siamo tornati bambini per un po'.I personaggi non erano facilissimi da individuare(altrimenti che caccia al tesoro sarebbe stata??)e noi turisti ci aiutavamo a vicenda.Del resto era impossibile non riconoscersi....giravamo per tutto il paese con la cartina sempre in mano!!!!!La mattina dopo siamo partiti alla volta dei mercatini,e queste(le immagini con la neve sono di Baselga)sono le foto che vi avevo promesso:   Domenica mattina di buon'ora,siamo partiti alla volta di Trento,i primi mercatini che abbiamo visitato.Ancora prima dell'apertura la gente si accalcava davanti alle transenne,e quando hanno tolto le "barriere" una valanga di musetti infreddoliti si è riversato all'interno della piazza e ha circondato le bancarelle.non si sapeva dove guardare tanta era l'oggettistica presente!Avrei voluto comprare tutto,invece mi sono limitata ad un paio di caldissime ciabatte per me,ed a una decorazione fuoriporta che una mia collega mi aveva caldamente commissionato.Non ci siamo poi fatti mancare un buonissimo panino con la luganega,gli stroboi,e Luca ovviamente una fumante tazza di vin brulè.(e per me che già non sopporto l'odore del vino al naturale figuratevi...)Abbiamo girato in lungo e in largo,poi ci siamo diretti a visitare il mercatino di Caldonazzo,piccolissimo ma veramente carino,ed infine quello di Levico.Personalmente è quello che mi è piaciuto di più.E' inserito in un vecchio parco che circonda una residenza degli Asburgo.Nel parco secolare le bancarelle sono tutte ben allineate,in un percorso che si snoda tra gli alberi.C'era tantissima gente ma non c'era pericolo di spintoni o ressa come a Trento,veramente ben fatto.Lo scenario dove è inserito gli conferisce poi un'atmosfera particolare.Infine abbiamo visitato,sempre a Levico,una mostra di presepi davvero bella.Siamo tornati alla base,ci siamo rilassati un po' e poi un'altro salto in paese per godere ancora di quella fantastica atmosfera.Infine ieri mattina,una visita veloce al Palazzo del ghiaccio di Baselga(lì si sono allenati e si allenano tutt'ora,i ragazzi del pattinaggio di velocità che ci hanno regalato l'oro olimpico a Torino 2006),una tappa veloce in pasticceria per portare a casa uno strudel buonissimo(ce lo hanno dato ancora caldo do forno,vi lascio immaginare il profumo in macchina!!),una sosta in un negozietto che avevo scovato la sera prima(tantissime cose country,oggettistica e vi ho fatto incetta di deodoranti per la casa e profuma ambienti alla cannella che adoro),un ultimo saluto al lago ghiacciato e alla neve e siamo tornati a casa. Porteremo semore nei nostri cuori questi bellissimi giorni purtroppo volati via così presto.Adesso pensiamo a qualcosa perfine anno.Beh,vediamo un po'.Lo so,il post è un po' lungo,spero di non avervi annoiato,ma volevo dividere con voi la nostra avventura Un abbraccio a tutte Fulvia.

12 commenti:

Ory ha detto...

Bello...se chiudo gli occhi mi sembra di essere lì..
grazie per il tuo bel racconto e per aver condiviso questa bella esperienza...un giorno anch'io mi organizzerò e ci andrò...promesso!!

Stefy ha detto...

che bello fulvia....e' proprio vero che l'atmosfera che si respira e' magica...la neve, poi, rende tutto piu' bello!
un bacio
stefy

Laura ha detto...

Grazie Fulvia per il tuo bel racconto, penso che l'anno prossimoallora mettero' in nota i mercatni,ma non quello di Trento che ho gia' visto, quelli che hai descritto dopo! Chissa' perche' penso siano piu' carini...
ciao
Laura kitten

pam ha detto...

Fulvia carissima, grazie per il bellissimo reportage fotografico e descrittivo! Però non ci hai detto se sei stata bravissima o un po' ti sei lasciata tentare da tutte quelle splendide cosine esposte!
Baci Pam

aghinobirichino ha detto...

Ciao Fulvia,
penso sia stato proprio un bellissimo fine settimana!
Allora é vero quello che raccontano sui mercatini in Ttentino ....
Baci, Sonia

sara ha detto...

ciao, sono la tua abbinata dello swap gattoso...sono stata un po in ritardo nella spedizione ma venerdi 5 ho spedito tutto e non sxo se ti è arrivato ma, con le feste di mezzo dovrebbe arrivare...
Fammi sapere....
un basito sara

Vale ha detto...

Ciao tesoro! Bella gita, eh? Anche la mia family è tornata entusiasta, l'anno prossimo metto via i soldini e andiamo anche noi!! Passa a tentare la "fortuna" al mio quizzino, c'è tempo fino a domani a pranzo!!
Baci, Valeria

Manila ha detto...

Annoiato? Stai scherzando? Non vedevo l'ora di leggere il tuo resoconto!! Che è bellissimo e dettagliato, sembrava di essere lì con te! Che posti meravigliosi!
Un bacione, Many

Silvia ha detto...

che bello che deve essere stato, io invece sono stata agli oh bej oh bej a milano ma sono rimasta molto delusa, peccato non essere andata in un posto così bello come dici tu....
ciao silvia

francesca ha detto...

quanto mi è piaciuto leggere questo reportage della tua visita ai mercatini!! mi sarebbe tanto piaciuto andarci anche a me, chissà forse l'anno prossimo... e non mi hai affatto annoiata anzi! e una foto degli acquisti ce la fai vedere?? scusa se sono stata latitante ma con Lillo che stava male avevo pochissimo tempo

Elena ha detto...

Le foto sono bellissime, e ciò che descrivi è davvero affascinate, che meraviglia, sono davvero contenta che ti sia divertita!
Bacioni Elena

Countrygal ha detto...

ciao Fulvia, stranamente vedo il tuo blog in HTML, peccato perche' sinceramente tranne che per l'html non riesco a vedere quasi niente. Vabbe' speriamo sia un difettino passeggero di blogger.

Baciotto
l'altra Fulvia